Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

27 novembre 2014

NEWSLETTER SPECIALE 22/11/2014 ASSEMBLEA RADICALI ROMA


Radicali Roma

bandiera
Assemblea annuale della associazione Radicali Roma 2014
Sabato 13 e domenica 14 dicembre 2014 – Roma, presso la sede del Partito Radicale in via di Torre Argentina n. 76

Care compagne e cari compagni,
sabato 13 e domenica 14 dicembre l’associazione Radicali Roma terrà la sua Assemblea annuale per il 2014. I lavori si svolgeranno nel salone del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito, in via di Torre Argentina 76 al III piano, dalle ore 15 alle ore 20 il primo giorno e dalle ore 10 fino al termine delle votazioni il secondo, con il seguente ordine del giorno:
- Relazioni di Segretario e Tesoriere;
- Dibattito generale;
- Eventuali modifiche statutarie;
- Discussione e votazione della mozione generale e di eventuali mozioni particolari e raccomandazioni;
- Elezione degli organi.
La proposta di ordine dei lavori* segue la presente convocazione.

Come ogni anno l’Assemblea riunita dibatterà sui temi centrali delle battaglie nonviolente in corso, redigerà un bilancio delle attività svolte, rinnoverà le cariche statutarie e stilerà un programma su mozioni per l’anno 2015. Anche quest’anno – insieme agli interventi nostri e di alcuni dirigenti della galassia radicale, nonché dei Consiglieri al Comune, Riccardo Magi, e al VII Municipio di Roma Capitale, Davide Tutino – il dibattito generale sarà arricchito dai contributi di alcuni ospiti, con una attenzione particolare ad alcuni temi particolarmente significativi della nostra azione militante sul territorio.
Saremmo lieti di una vostra partecipazione, con la possibilità, se lo ritenete, di portare il vostro contributo al dibattito generale. Vi sollecitiamo, qualora non lo aveste già fatto, di rinnovare la vostra iscrizione all’associazione per l’anno 2014, accedendo così al diritto di voto attivo e passivo. E vi preghiamo, infine, di fornirci un riscontro o un preannuncio di presenza.
Cordialmente,
Paolo Izzo – Segretario Radicali Roma

* Ciascun iscritto può anche richiedere un emendamento all’ordine dei lavori, se sottoscritto da almeno un decimo degli iscritti presenti. L’emendamento va presentato in forma scritta al Segretario, prima che si dia lettura dell’ordine dei lavori proposto, e viene messo ai voti secondo le modalità stabilite dallo Statuto.

PROPOSTA DI ORDINE DEI LAVORI
Sabato 13 
Inizio ore 15
Il Presidente Alessandro Capriccioli apre l’Assemblea e si approva l’ordine dei lavori
Relazione del Segretario Paolo Izzo
Relazione della Tesoriera Genea Canelles e presentazione del bilanci
Inizio delle iscrizioni a parlare in dibattito generale
L’Assemblea degli iscritti approva la relazione delle attività dell’associazione e il bilancio
A seguire:
- apertura del dibattito generale, che sarà intervallato (per entrambe le giornate) dagli interventi dei dirigenti nazionali Radicali, nonché degli ospiti previsti.
Sospensione dei lavori ore 20

Domenica 14
Inizio ore 10
Relazione del Consigliere comunale radicale Riccardo Magi
Relazione del Consigliere municipale radicale Davide Tutino
Prosecuzione del dibattito generale e inizio della presentazione delle mozioni generali, delle mozioni particolari, delle proposte di modifica dello Statuto.
Ore 13,30 – Pausa pranzo
Ore 15 – Riapertura dei lavori con la ripresa del dibattito generale.
Ore 16,30 – Il Presidente dichiara il numero definitivo degli iscritti presenti e annuncia i termini per la presentazione delle mozioni generali, particolari, delle proposte di modifica statutaria e il termine del dibattito generale. Dopo sessanta minuti dalla presentazione delle mozioni generali e particolari scadono i termini per la presentazione degli emendamenti alle mozioni generali e particolari (*).
Al termine del dibattito generale, prevedibile alle 18.30 circa, le repliche del Segretario e del Tesoriere uscenti.
A seguire, secondo le procedure previste dallo statuto: dibattito e votazione su proposte di modifica statutaria, mozione generale, mozioni particolari (**)
A seguire:
- presentazione delle candidature a Presidente, Segretario e Tesoriere;
- accettazione delle candidature a Presidente, Segretario e Tesoriere.
A seguire:
- elezione degli organi (Presidente, Segretario e Tesoriere).
Il Presidente nomina una commissione elettorale per lo spoglio delle schede.
Proclamazione degli eletti.
TERMINE DEI LAVORI

(*) Per la presentazione delle mozioni generali, delle mozioni particolari e delle proposte di modifica statutaria è necessaria la sottoscrizione di almeno un decimo degli iscritti presenti al momento della comunicazione definitiva del numero degli iscritti presenti. Per la presentazione degli emendamenti alle mozioni generali e alle mozioni particolari è necessaria la sottoscrizione di almeno un ventesimo degli iscritti presenti al momento della comunicazione definitiva del numero degli iscritti presenti. Si ricorda inoltre che, a norma di statuto, le proposte di modifica statutaria sono ammesse solo alla presenza di almeno un quarto degli iscritti, e con votazione a maggioranza dei presenti.
(**) In tutta la fase di votazione, hanno diritto di voto attivo coloro che siano iscritti entro l’inizio della fase di votazione e cioè al momento della comunicazione del numero definitivo di iscritti presenti.

Nessun commento: