Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

22 gennaio 2011

BRAVA LA LEGA ?

Ospito un pezzo surreale ( ma neanche tanto, purtroppo) del mio vecchio amico Pietro Albero, detto Peter Boom in olandese. Per sorridere almeno adenti stretti...
 alba


BRAVA LA LEGA, BRAVO LO IOR E BRAVISSIMA LA LEIOLEPIS NGOVANTRII
di Peter Boom

Da ragazzo conoscevo già la salamandra messicana Axolotl che quando messa in
acqua distillata cambia sesso.
Un'altra meraviglia della natura è la lucertola Leiolepis Ngovantrii che vive
nel delta del fiume Mekong (Vietnam) e che esiste soltanto nella versione
femminile riproducendosi per partogenesi. Ciò fa pensare che il primo essere
umano non fosse Adamo ma invece Eva che per partogenesi fece nascere Adamo con
un pomo nella gola, una costola in meno ed una corta prolungazione davanti. Ma
come sono strani gli animali e anche gli umani che sono pur sempre animali!
Con questo non vorrei mettere in crisi il maschilistico Vecchio Testamento che
forse per volere del "Dio Uomo" con la barba incolta ha messo in bella mostra
prima Adamo che per partogenesi fece nascere Eva.
Non c'entra niente con le mie precedenti considerazioni salvo forse per il
maschilismo, ma vorrei tessere le lodi alla Lega Nord che ha consigliato ai
Romani di organizzare all'Eur le corse con le bighe invece delle folli ed
inquinanti corse automobilistiche del Gran Premio d'Italia (perché non l'hanno
ancora chiamato Gran Premio della Padania???!!!).
Un evento del genere al quartiere EUR di Roma avrebbe un'enorme risonanza a
livello internazionale ancora molto maggiore del Palio di Siena. Una gara con
le bighe servendosi della già collaudatissima esperienza dei cinematografari
romani si potrebbe organizzare benissimo e gli sponsor si troverebbero
facilmente. Che bella figura per Roma! Caro Sindaco cominci ad attivarsi e
perché non chiedere la sponsorizzazione anche allo IOR, la banca del Vaticano,
che così potrebbe pubblicizzare la sua nuova mentalità antiriciclaggio e di
trasparenza. Il Papa infatti il 30 dicembre u.s. ha firmato un documento che
vuole prevenire il riciclaggio ed altre attività illegali dell'Istituto Opere
Religiose (compresi i finanziamenti al terrorismo – pag.42 dell'Espresso, 13
gennaio 2011).
Naturalmente bisognerà attendere gli eventi perché finora non c'è stato alcun
segno di vera trasparenza ma soltanto l'annuncio che verrà istituito all'uopo
una Commissione di controllo presieduto da un cardinale. Un controllore che
controlla sé stesso? O ho capito male?
Con finanziamenti leciti, su consiglio di un personaggio pansessuale
incognito, verrà forse istituita un'altra importante commissione volta a
contrastare le minacce alla libertà religiosa cattolica ed  incaricata ad
esaminare l'opportunità di portare nelle scuole un moderno programma di
educazione sessuale. Una materia necessaria per portare le giovani leve
italiane, che per ora brancolano nel buio, a conoscenza dei reali pericoli
della sessualità. Si prevedono cambiamenti significativi che in modo più severo
di prima confermeranno il divieto della masturbazione che è un "atto
intrinsecamente e gravemente disordinato" (potrebbe infatti sporcare mutande,
altre cose e/o persone, una macchia peccaminosissima). Per casi gravi e
ripetuti si pensa di legare le o i colpevoli nudi su un patibolo eretto a Campo
de' Fiori per esporli al pubblico ludibrio. Una vera pacchia per gli
esibizionisti ed un'ottima idea per portare un po' di turismo a Roma.
Sarà ribadita l'assoluta illiceità dei rapporti carnali con persone amate
(anche in età matura) se non si è regolarmente sposati.
Per chi non desidera far figli sarà eternamente vietato l'uso del preservativo
come anche trucchi sessuali alternativi che non hanno lo scopo di procreare.
Per meglio far comprendere questo divieto si sta ancora cercando una
descrizione del preservativo nei libri sacri nella speranza di trovarla almeno
in uno dei tanti testi apocrifi.
Con la massima compassione verranno accolti dal clero (solo pudici abbracci e
bacetti sulle guance) gli omosessuali casti o almeno fermamente decisi a
smetterla con le loro turpi deviazioni sessuali. Anche i gay e le lesbiche che
si sottoporranno a cure psichiatriche cattoliche (elettroshock e vari altri
trucchetti atti per creare odio per gli attributi del loro stesso sesso)
verranno accettati e perdonati per i loro vizi. Un'agguerrita organizzazione di
gay atei americani ha creato un laboratorio segreto per contrastare la chiesa
facendo sottoporre gli eterosessuali a tremende scariche elettriche per farli
diventare omosessuali, un ottimo metodo per evitare il pericolo di
sovrappopolazione.
Nel nuovo catechismo della Chiesa di prossima uscita la naturale pansessualità
umana verrà severamente condannata e dichiarata intrinsecamente cattiva e
diabolica.

Mi rendo conto che il mio scritto tra salamandre, corse per le bighe, IOR ed
educazione sessuale sia un po' confusionario, ma in conclusione è pure bello
sapere che siamo in buone mani, o no?

Peter Boom – http://www.pansexuality.it  -  COPYLEFT, libera per la
pubblicazione.


Nessun commento: