Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

17 giugno 2010

SABATO 19 GIUGNO, A ROMA, PRIMA MARCIA PER LA LIBERTA' RELIGIOSA

 

Sabato 19 giugno 2010,  si terra' a Roma la Prima Marcia per la libertà religiosa ed il pluralismo dell'informazione, promossa da Radicali Italiani insieme all'Alleanza Evangelica Italiana.

L'Italia è un Paese dove troppo spesso la libertà religiosa è violata perché intesa come privilegio di alcuni ed assenza di diritti per gli altri, come anche le sentenze della Corte europea dei diritti dell'uomo iniziano a riconoscere.

Per il superamento del regime concordatario e delle intese, contro la legge fascista sui culti ammessi e le Chiese di Stato, per la piena libertà religiosa di professare o no una fede.

L'appuntamento è alle ore 15.00 a piazza Bocca della verità, per poi raggiungere piazza Campo de' Fiori dove alle 16.30 si terrà un comizio-concerto. Interverrà Marco Pannella.

Il percorso della Marcia, a cui parteciperanno il Segretario  di Radicali Italiani Mario Staderini ed il tesoriere Michele De Lucia, sarà: Piazza Bocca della Verità, Via Teatro Marcello, Campidoglio, Via delle Botteghe Oscure, Piazza Argentina, Corso Vittorio Emanuele, Campo dei Fiori.

* * *

L'iniziativa sarà preceduta, venerdì 18 alle 17:30, da una manifestazione davanti la sede della RAI di Viale Mazzini. Daremo vita ad un presidio per il diritto dei cittadini ad una informazione completa ed aperta alle diverse tendenze culturali, sociali e religiose.

Secondo i dati forniti dal Centro d'ascolto dell'informazione, infatti, dal 1 gennaio 2009 al 30 aprile 2010, i telegiornali della Rai hanno riservato agli esponenti della Chiesa cattolica il 99% del tempo dedicato alle religioni, mentre i telegiornali Mediaset addirittura il 100%.  Per tutti gli altri, il nulla.




Nessun commento: