Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

14 maggio 2017

ECO X, Srl -Via Pontina Vecchia Km 33,381.Impresa di raccolta e smaltimento dei rifiuti industriali e speciali

Un po' di notizie.

ECO X, Srl
 tel. 06 91802396, 06 91821073  fax. 06 91801435

Categoria: Rottami metallici
00040 POMEZIA (RM) o 00071 Pomezia (RM) ?
Italia

Sintesi dell'azienda
Impresa di raccolta e smaltimento dei rifiuti industriali e speciali

Informazioni generali
Anno di fondazione 2002
CF (Codice Fiscale) 06871211006
Forma giuridica Srl
Tipo di azienda Sede Centrale
Partita IVA IT06871211006


Dipendenti azienda
Da 10 a 19 dipendenti

Fatturato
2012 da 2 a 5 milioni EUR

Attività:   PRODUTTORE DISTRIBUTORE FORNITORE DI SERVIZI
  Servizi di raccolta e riciclaggio di rifiuti non specificati altrove
 Imprese di raccolta e smaltimento dei rifiuti industriali
  Servizi di raccolta e riciclaggio di rifiuti tossici e chimici
 Imprese di raccolta e trattamento di rifiuti chimici
---------------- L’impianto, andato in fiamme, è di proprietà della Eco X srl: fondata nel 2002, attualmente ne risulta Maurizio Fraioli socio unico e Fabio Antonio Soddu amministratore. 
Notizie praticamente inesistenti, ma “quando le spiegazioni non si trovano nel presente, forse bisogna cercarle nel passato”. Infatti qualche informazione in più emerge proprio dai controlli effettuati da Site.it nel 2015, dopo il fermo dei due tir nel nucleo industriale di Avezzano.

Pomezia, genesi dell’impianto

L’impianto di trattamento e smaltimento rifiuti sito a Pomezia al km 33,381 di via Pontina vecchia, era inizialmente gestito dalla Eco X [vedi in basso scheda società], con in mano la Determinazione B2232 del 21.04.2010, valida fino al 2020, rilasciata dal direttore del Dipartimento territorio della Regione Lazio Raniero De Filippis  [leggi il documento].

2014: entrano in scena nuovi attori

La Eco X, il 19 febbraio 2014, cede un ramo d’azienda e affitta l’impianto alla Ecoservizi per l’ambiente srl, costituita appena un mese prima con 40mila euro di capitale sociale [vedi in basso scheda società]
 Il Dipartimento territorio della Regione Lazio– con Determinazione n. G14725 del 17 ottobre 2014 a firma del direttore Manuela Manetti – voltura a favore della Ecoservizi per l’ambiente anche l’autorizzazione regionale e ne conferma la validità fino al 2020 [leggi il documento]
Due settimane dopo la società subentrante inizia ufficialmente l’attività.


Che nell’impianto di via Pontina vecchia qualcosa non andava risulta non solo dall’esposto presentato nell’autunno scorso da alcuni cittadini di Pomezia. Già nel 2015 le voci da noi raccolte non erano rassicuranti: in merito alla capienza residua dell’impianto, per esempio, non risultavano verifiche fatte dalle autorità competenti. Eppure, già dai nostri controlli sommari, lo stesso sito risultava già al limite della capienza e sembra che – proprio per questo motivo – i due tir della Caturano Autotrasporti avevano portato i rifiuti fino ad Avezzano. Per avere una idea della situazione nel capannone di Pomezia fu sufficiente controllare la zona con Google Earth. Dal confronto delle foto dell’ottobre 2014 e dell’ottobre 2016 si può verificare che la situazione è pressoché identica.

ECO X srl

Costituita il 7 gennaio 2002, la società ha un capitale sociale di 119mila euro. Fino al maggio 2011 il socio unico è Marcello Guglielmino (Catania) che cede tutte le quote, l’11 settembre 2014, a Mario Cirincione (nato a Catania e domiciliato a Carpi). Poco più di un anno dopo, l’8 ottobre 2015, il socio unico diventa Maurizio Fraioli (domiciliato a Pomezia).
 Il primo amministratore della società è Marco Boffi, sostituito nel 2003 dallo stesso Marcello Guglielmino che la dirige fino all’11 novembre del 2010, quando viene sostituito dall’attuale amministratore, Fabio Antonio Soddu (nato a Pomezia e domiciliato a Ardea).

ECOSERVIZI PER L’AMBIENTE srl

Costituita il 20 gennaio 2014 con 40mila euro di capitale sociale, soci fondatori al 50% delle quote Pamela Campion (nata ad Anzio e residente ad Ardea) e Vincenzo Romano (nato a Cosenza e residente a Pompei).
 Il 14 maggio 2015 socio unico diventa Antonio Buongiovanni (nato a Carinola e domiciliato ad Ardea).
Dalla costituzione della società ’amministratore unico è Vincenzo Romano, sostituito il 12 marzo 2015 da Antonio Buongiovanni.
Con una procura del 15 marzo 2017 viene nominato, come Procuratore generale, Salvatore Guglielmino (nato a Catania e domiciliato ad Ardea).

CURIOSITA’

Vincenzo Romano risulta presente, a vario titolo, in 14 società campane, di cui 13 in liquidazione o cancellate.

Pamela Campion, invece, compare in altre due società: dal 13 aprile 2015 è amministratore e socio unico della “Erresse immobiliare srl” di Aquino (Fr) ed è stata amministratore unico e ora liquidatore della “Ndo’ zu’ Tury srl”. Secondo quanto riportato dal sito agenparl.com, quest’ultima società si occupa di ristorazione e pasticceria in un locale commerciale situato a pochi metri dall’impianto di rifiuti di Pomezia, e a gestirlo fino a poco fa è stato proprio Salvatore Guglielmino, l’attuale Procuratore generale della Ecoservizi per l’ambiente srl.
Insomma Salvatore Guglielmino, chiamato da tutti “zu Tury”, dalla ristorazione e dalla pasticceria è recentemente passato alla gestione dei rifiuti.

Da http://www.site.it/rifiuti-incendio-eco-x-da-pomezia-ad-avezzano/




Nessun commento: