Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

11 novembre 2013

Vivere l'Arcobaleno. Prospettive, barriere, sfide e conquiste: diritti e lavoro nella libertà di circolazione per le Famiglie Arcobaleno in Europa


Rights on the Move
Progetto Europeo

Vivere l'Arcobaleno. Prospettive, barriere, sfide e conquiste: diritti e lavoro nella libertà di circolazione per le Famiglie Arcobaleno in Europa

Coordinano: Maria Gigliola Toniollo, Cgil Nazionale – Ufficio Nuovi Diritti e  Salvatore Marra, Cgil Roma Lazio – Ufficio Nuovi Diritti

Messaggio di benvenuto: Fausto Durante, Cgil Nazionale – Segretariato Europa

Apertura della Conferenza: Alexander Schuster, Coordinatore del Progetto Europeo “Rights on the move” - Paolo Emanuele Rozo Sordini - Ministero
degli Affari Esteri, Direzione Generale Affari Politici, Diritti Umani e Diritto Internazionale Umanitario, Consiglio d’Europa, Consigliere di Legazione - Ned Lawton, Gender Equality

at International Labour Organization (
ILO), Capo consigliere tecnico, Pari Opportunità - Ottavio Marzocchi, Parlamento Europeo, Committee Libertà Civili, Giustizia – Alde Policy Advisor

Interventi e Dibattito: Giuseppina La Delfa Famiglie Arcobaleno, Presidente e Barry Fitzpatrick, Cara-Friend – Policy Consultant

Pausa Pranzo


Tavola Rotonda: Rights on the Move: quali risposte, quali impegni politici, sociali, civili
contro la precarietà, le diseguaglianze e i pregiudizi nel mondo del lavoro

per le Famiglie Arcobaleno che si spostano in ambito europeo?”

Presiedono e moderano: Vera Lamonica, Cgil Nazionale, Segreteria e Gianni Arrigo, Facoltà di Economia - Università di Bari
Partecipano:
Maria von Känel, Network of European Lgbt Families Associations - Carlo Caldarini, Inca Cgil Osservatorio Europa - Maria Raquel
Gomez Merayo,
Confederación Sindical de Comisiones Obreras -
Renata Tretiakova, Confédération Générale du Travail -
Cinzia Sechi,
European Trade Unions Confederation


Roma, 14 novembre 2013 - h. 9 – 18

Cgil Nazionale – Sala Santi 


 
Roma - Corso d'Italia, 25


Rights on the Move – Rainbow Families in Europe” é un progetto relativo alla dimensione giuridica europea delle cosiddette Rainbow Families, famiglie
con genitori dello stesso sesso, ha preso avvio il 1 gennaio 2013 e avrà una durata di due anni.
Il punto focale elettivo del progetto sono figli e figlie:
invece che considerare unicamente la dimensione della coppia, infatti, la ricerca si pone l'obiettivo di mettere al centro dell'indagine
la tutela di coloro che spesso sono le prime vittimedi discriminazioni o di più semplici forme di mancata armonizzazione.L'ente capofila,
l'Università degli Studi di Trento, è affiancata nella ricerca da alcuni partner – la Cgil Nuovi Diritti, l'Università di Tolosa P. Sabatier,
l'Universitat Autònoma de Barcelona, il Peace Institute di Ljubljana e Cara-Friend, con sede a Belfast – e da partner associati - il Dublin Institute
of Technology e l'associazione francese L’Autre Cercle -.
Il progetto è coordinato da Alexander Schuster, Facolta' di legge, Università di Trento ed è
co-finanziato dall'Unione Europea – Direzione Generale Giustizia, nell'ambito del programma
Fundamental Rights and Citizenship.Rights on the Move –
Rainbow  families” in Europe
ha il sostegno della European Commission of Sexual Orientation Law (Ecsol), del Network of European Lgbt Families
Associations
(Nelfa), della European Trade Union Confederation (Etuc) e della Lgbt Issues Unit del Consiglio d'Europa. (http://events.unitn.it/rotm)

 _____________


La Conferenza si svolgerà in Italiano e in Inglese con traduzione e, in vista di valorizzare al massimo l'iniziativa sarà pubblicata
sul social media Youtube con la traduzione da/a inglese.
___________________________________________

Per una migliore organizzazione della giornata è gradita comunicazione della propria presenza. Scrivere a: nuovidiritti@cgil.it

Nessun commento: