Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

23 febbraio 2012

Presentazione al Senato del rapporto Minorities Sterotypies on Media

IL RAPPORTO ILLUSTRA I RISULTATI DELLA RICERCA SULLA RAPPRESENTANZIONE DELLE MINORANZE NEI MEDIA ITALIANI. 


Oggi 23 febbraio con la Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei Diritti Umani del Senato, presso la Sala Conferenze ex Hotel Santa Chiara (Via di S.Chiara, 5 – Roma) vengono presentati i risultati della ricerca sulla rappresentazione delle minoranze nei media italiani.

 "Minorities Sterotypes on Media" è un progetto di ricerca nato dalla collaborazione tra il Centro d'Ascolto dell'Informazione Radiotelevisiva e il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale dell'Università Sapienza di Roma, con il supporto dell'Open Society Foundations.

Intervengono, tra gli altri:

-        Gianni Betto, Direttore del Centro d'Ascolto dell'Informazione Radiotelevisiva;

-        Mario Morcellini, Direttore del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Università Sapienza di Roma;

-        Pietro Marcenaro, Presidente Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei Diritti Umani;

-        Emma Bonino, Vice Presidente del Senato

-        Sergio Rovasio, Associazione Radicale Certi Diritti.

La ricerca si è svolta nel corso di tutto il 2011. Verranno illustrati i metodi di lavoro utilizzati per la ricerca a partire dal concetto di minoranza dell'indagine Mister Media, le tipologie di minoranze analizzate, lo sguardo d'insieme sul ritratto televisivo delle minoranze. Un capitolo della ricerca riguarderà il tema: Uguali e diversi, tipi di minoranze e immagini mediali: gli immigrati e i rifugiati; i Rom, i Sinti i nomadi, gli zingari e le altre minoranze etno-culturali e linguistiche; le minoranze per orientamento sessuale, le minoranze religiose.

"(…) Sulle reti televisive e radiofoniche sono stati monitorati 24 ore su 24 tutti i notiziari informativi e tutte le trasmissioni di approfondimento: 168 ore al giorno di programmazione televisiva e 360 ore al giorno di programmazione radiofonica (Rai, Mediaset, La7, e i canali radiofonici Rai, Radio 101, Rmc, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Kiss Kiss, Rtl 102,5 network, Radio Dimensione Suono, Radio Italia solo musica italiana, Radio 24-Il Sole 24 ore, M20, Virgin Radio)…."


Nessun commento: