Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

24 novembre 2011

L'Olanda ancora una volta in prima linea per il riconoscimento di pari dignità e diritti per la gente LGBT

 Olanda: sui matrimoni gay divieto di obiezione di coscienza
L'AJA (OLANDA) - Approvando una legge proposta dai Verdi, in Olanda è stata cancellata la possibilità, da parte degli ufficiali comunali addetti, di appellarsi all'obiezione di coscienza per rifiutarsi di celebrare i matrimoni gay. Che avrebbero dovuto essere celebrabili ovunque, secondo la vecchia legge, che prevedeva l'obbligo in ogni comune di una persona non obiettore; ma che di fatto, nell'est del Paese - una zona dove c'è un'altra concentrazione di cattolici protestanti, tanto che viene chiamata "la cintura della Bibbia" - erano raramente celebrati proprio per l'ostilità religiosa.
Quindi problema risolto?


continua a leggere

Nessun commento: