Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

18 gennaio 2010

oramai 381 gli immigrati che stanno portando avanti il digiuno a staffetta

Immigrazione, Radicali Italiani: domani 19 gennaio giornata di mobilitazione nazionale
Roma, 18 gennaio 2010

L'iniziativa nonviolenta di sciopero della fame iniziata il 13 dicembre da Gaoussou Ouattarà, componente della Giunta di Radicali Italiani, per il rispetto dei tempi di rilascio e di rinnovo dei permessi di soggiorno si estende. Sono oramai 381 gli immigrati che stanno portando avanti il digiuno a staffetta, 70 dei quali hanno aderito il 16 gennaio a Ravenna durante la manifestazione antirazzista.

Radicali Italiani lancia per domani, martedì 19 gennaio, una giornata di mobilitazione nazionale contro lo Stato fuorilegge sui tempi dei permessi di soggiorno e per la regolarizzazione dei lavoratori.

Sono previsti tavoli e volantinaggi davanti alle questure e prefetture di Treviso, Napoli, Torino, Firenze e Milano per denunciare la violazione da parte della pubblica amministrazione del testo unico sull'immigrazione e l'assenza di provvedimenti da parte del Ministro dell'Interno sui ritardi nel rilascio e nel rinnovo dei permessi di soggiorno.

Sempre domani i radicali parteciperanno a Roma e Caserta, dove sarà presente la deputata Rita Bernardini, ai presidi organizzati dalle associazioni che si battono per l'estensione a tutti i lavoratori della regolarizzazione limitata a colf e badanti, come chiede il disegno di legge a prima firma Emma Bonino.

Nessun commento: