Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

25 ottobre 2008

PERSECUZIONE INUTILE E INGIUSTA

ASSOLTO CALOGERO MANNINO
Da IL TEMPO 23/10/08

Avvisato di reato più di 14 anni fa, Calogero Mannino fu arrestato nella sua casa di Palermo il pomeriggio del 13 febbraio del 1995, fu tenuto in galera nove mesi, durante i quali perse trenta chili e pisciava sangue. Gli negarono la scarcerazione per quattro volte, poi finalmente gli concessero gli arresti domiciliari, ma lo rinchiusero in casa per un altro anno e due mesi, complessivamente gli hanno fatto fare 23 mesi di custodia cautelare.

Mannino ha rischiato di crepare: mentre era in cella e pisciava sangue, gli si avvicinavano e gli facevano capire in tutti i modi che se avesse parlato, se avesse detto qualcosa, se avesse accusato qualcuno, magari Lima e Andreotti, sarebbe uscito subito e non sarebbe nemmeno arrivato al processo.

1 commento:

Rosaria ha detto...

Calogero Mannino, il 23 Ottobre 2008, è stato assolto. Ma, non con formula piena! Le prove dei suoi rapporti con la mafia esistono, ma non sono stati sufficienti per una condanna. C'è una sottile differenza...non credi?