Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

8 maggio 2008

Sistemi riproduttivi e sessualità tra natura e cultura.

ricevo da ilaria



Sabato 14 e domenica 15 giugno 2008

In questo periodo di giugno il grano è in spiga. La maturazione giunge al suo culmine e con il solstizio d’estate viene il tempo della mietitura. Questo momento dell’anno è sempre stato considerato sacrale nell’antica civiltà falisca (che vide la sua culla nella valle del Treja) infatti in questo periodo si riporta di cerimonie e feste relative alla fertilità.

Osservando ciò che avviene in natura e fra gli animali e osservando le pulsioni naturali dell’uomo non possiamo far a meno di trovare similitudini comportamentali, soprattutto nella sfera riproduttiva e sessuale. Infatti la sessualità nell’uomo è un potente motore che ci spinge verso una specifica direzione…. Non sempre però questa direzione è rivolta all’ambito riproduttivo, la sessualità è anche cultura. Cercando di trovare una sintesi fra ciò che è spontaneo e naturale e ciò che fa parte delle aspettative o consuetudini sociali andremo alla scoperta di una “sessualità ecologica” nella quale tutti riconoscerci.

In questo momento in cui il sesso è vissuto e pensato come modo d’interscambio sociale ed economico assaporiamo solo un arido amore funzionale. Al contrario nella corresponsione indifferenziata (o ecologica) si riporta l’uomo alla sua pienezza, lontano dall’inquinamento dell’uso. Infatti far sesso è molto facile, molto meno conservare il cuore integro assieme alla consapevolezza della appartenenza all’unità.

Paolo D’Arpini

Programma:

Sabato 14 giugno 2008.
Palazzo Baronale di Calcata

h. 16.00 - Tavola rotonda “Sistemi riproduttivi e sessualità fra natura e cultura” Partecipano psicologi, biologi, esperti in sessuologia, fra cui: Peter Boom, filosofo della pansessualità, Ciro Aurigemma, psicologo della coppia ed altri.

Domenica 15 giugno 2008.
Circolo Vegetariano VV.TT.

h. 10.30 - Passeggiata nel parco del Treja per riconoscere i messaggi sessuali della natura.

h. 16.30 - Al Palazzo Baronale di Calcata, presentazione di libri e riviste in sintonia e giro di condivisione sull’esperienze vissute e conclusioni.

h. 18.30 - Rinfresco vegetariano, ognuno porta qualcosa.

Info: Tel. 0761-587200

circolo.vegetariano@libero.it

La manifestazione si tiene in collaborazione con Associazione Calcata e con il patrocinio del Comune di Calcata. Si ringrazia il Parco Valle del Treja per l’ospitalità.

n.b.
Questo momento di giugno segna il terzo decano dei Gemelli, in questo
periodo si tende a trarre il miglior partito da ogni insegnamento e non solo
in senso utilitario. Parola chiave: apprendimento.

Datemi conferma di partecipazione.
Paolo D'Arpini.
Tel. 0761-587200



1 commento:

Laura Lucibello ha detto...

In occasione del suddetto evento l'Associazione per la promozione delle arti in Italia organizza una esposizione di opere artistiche in sintonia.

Espongono: Francesco Acca, Antonio Bangrazi, Eleonora Bucci, Giovanni Ciaffi, Felice Cibba, Anna Lisa Canella, Emiliano Fiacchi, Giovanni Fonseca, L’aura (Laura Lucibello), Angela Marrone, Michela Mezzomo Stucchi, Sofia Minkova, Carlo Monopoli, Sophie Rose, Rosella Saffiotti, Carla Salvucci, Maria Luisa Sardi, Viviana Sbardella, Egidio Scardamaglia, Studio L’Acanto di Bruno Bortolotto e Mariaclara Mayer, Carmelo Viglianisi, ed altri.

Nel corso della manifestazione verrà inoltre presentato il progetto “Il gioco infinito della vita” che APAI sta organizzando in collaborazione con il Circolo Vegetariano di Calcata fondato da Paolo d’Arpini.
Nell’ambito del progetto verranno presentate in anteprima le seguenti iniziative : lezione di yoga per adulti e “yoga in english”-con traduzione- per bambini tenute da Maria Luisa Ubaldi e Alexandra Bunea .

per informazioni: info.apai@virgilio.it
tel. 333 5994451