Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

8 marzo 2008

L'ASSOCIAZIONE RADICALE CERTI DIRITTI RINGRAZIA BERLUSCONI E FINI PER LA SVOLTA

Da Sergio Rovasio, segretario dell'Associazione CERTI DIRITTI

APERTA LA CAMPAGNA ELETTORALE DEL CENTRO DESTRA CON "YMCA" L'INNO MONDIALE DEI GAY.

QUELLO CHE NON DICONO LE PAROLE LO DICE LA MUSICA.

PERCHE' PERO' MANCAVA LA CARRA'?


Dichiarazione di Sergio Rovasio, Segretario Associazione Radicale Certi Diritti:


"Con grande stupore questa mattina abbiamo assistito all'inaugurazione della campagna elettorale della destra italiana con musiche, danze e canzoni inequivocabili. Che si tratti finalmente della svolta europea arrivata anche in Italia?


Berlusconi e Fini, questa mattina, al Palalido di Milano, hanno inaugurato il loro più importante intervento elettorale con la canzone "Ymca" dei Village People" facendo ballare 8 mila persone.

Non contenti hanno poi proseguito con i brani "Enola Gay" e "Sarà perché ti amo" dei Ricchi e Poveri, qualcosa di più di un semplice fatto casuale, crediamo.

Sembra che abbiano voluto mandare un messaggio importante con l'arte della musica.


Il brano "Ymca" è considerato l'inno dei gay in tutto il mondo da quando i Village People decisero di dedicare una canzone alla comunità lgbt ispirandosi ai centri sportivi e di accoglienza della Young Men's Christian Association diffusi in tutti gli Usa e in vari paesi del mondo, noti luoghi di rimorchio gay.
Con le canzoni "Enola Gay" e "Sarà perché ti amo" abbiamo la conferma che si è voluto dare un messaggio agli elettori della Cdl.
Certo, se avessero messo anche le canzoni "Tuca Tuca' o "Tanti auguri" della Carrà o, perché no, "Pensiero Stupendo" di Patty Pravo, sarebbe stato meglio ma siamo comunque contenti della svolta berlusconian-finiana che segnaleremo subito all' "International Lesbian and Gay Association".
Finalmente anche in Italia si può sperare in una destra che garantisce i diritti per le persone lgbt, come nella Spagna di R
ajoy e nella Francia di Sarkozy, o no?".

Nessun commento: