Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

16 febbraio 2008

Le radici Atee dell’Europa

Comunicato stampa -

Conferenza pubblica a Jesi relatori: Giorello, Tosti, Martella, Montesi, Conti

JESI (Ancona) - “Le radici Atee dell’Europa - La costante anticristiana della democrazia in occidente” è il tema che verrà trattato nella conferenza ad ingresso libero Sabato 1 Marzo 2008 alle ore 17:30 a Jesi presso la Sala Maggiore del Palazzo della Signoria, piazza Colocci 2. La conferenza è patrocinata dal Comune di Jesi. Interverranno come relatori: Giulio Giorello, filosofo e saggista docente di Filosofia della Scienza presso l’Università degli Studi di Milano, Luigi Tosti, magistrato, il quale chiede allo Stato Italiano che vengano rimossi dalle aule giudiziarie i simboli religiosi per rispettare il principio supremo di laicità affermato dalla Costituzione Italiana e dalla Convenzione per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo, Sergio Martella, psicologo e scrittore, Ennio Montesi, scrittore e fondatore di Axteismo, movimento internazionale di libero pensiero e Valentina Conti, assessore alla cultura. “L’Italia è una colonia del Vaticano” commenta il giudice Tosti “è un dato di fatto e unico caso al mondo”. La forte e costante ingerenza del Vaticano nella politica, nella vita privata dei cittadini ha indotto molti intellettuali italiani a passare da una difesa passiva dei valori della civiltà, della libertà e della scienza ad una ormai necessaria denuncia della falsità e della pericolosità della fede cattolica. Dati alla mano.

Pubblico e giornalisti sono invitati.

«Quando il cittadino è passivo è la democrazia che s’ammala».

Alexis Charles de Tocqueville

Interviste, conferenze e altro tel. 3393188116

Axteismo Press l'Agenzia degli Axtei, Atei e Laici

Nessun commento: