Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

26 aprile 2018

V Congresso Mondiale per la Libertà di ricerca scientifica. Ecco i risultati.

Image
 
 
Dall’11 al 13 aprile l’Associazione Luca Coscioni ha tenuto a Bruxelles il V Congresso Mondiale per la Libertà di ricerca scientifica. Ecco i risultati.
La democrazia si allei colla scienza

 
Matteo Mainardi
Marco Perduca -  “Nella vita ho scelto di produrre politica, trovando molti aspetti in comune con chi ha scelto di produrre ricerca scientifica. Dal 2008 faccio parte dell'Associazione Luca Coscioni che della validità e della libertà del metodo scientifico è la principale promotrice in Italia, un paese in clamoroso ritardo quanto a valori democratici e liberali. Anche se utilizzano modalità e strumenti differenti, la Politica e la Scienza hanno il compito di finalizzare il loro rispettivo operato al benessere di tutti. Questo è il motivo per cui sono da sempre affascinato da entrambe, e soprattutto entrambe mi incentivano a essere attivo e propositivo, nonostante le difficoltà e le sfide che la vita mi pone." Questo un estratto dell'intervento di Marco Gentili [ascoltalo qui], co-Presidente dell'Associazione Luca Coscioni al V Congresso Mondiale per La Libertà di Ricerca Scientifica organizzato dall'ALC dall'11 al 13 aprile al Parlamento Europeo di Bruxelles e intitolato "Science for Democracy".
Oltre ai dirigenti dell'Associazione Luca Coscioni, il Congresso ha visto la partecipazione del Commissario europeo per la salute Vytenis Andriukaitis e oltre 40 relatori tra cui Mikel Mancisidor, del Comitato delle Nazioni Unite sui diritti economici, sociali e culturali; Tracey Brown, Direttore di Sense About Science; Jessica Wyndham, dell'American Association for the Advancement for Science; Michele De Luca, co-Presidente dell'ALC che ha guidato un team internazionale che recentemente ha ingegnerizzato la pelle di un "bambino farfalla"; Guido Silvestri le cui ricerche son vicine a sconfiggere l'HIV/AIDS... [CONTINUA A LEGGERE]
Approfondimenti
 
 
#ConCappto #Stop580
Riascolta la prima giornata
Al centro del dibattito della prima giornata il tema “Metodo scientifico e democrazia liberale”.
 
Parlamento europeo
Riascolta la seconda giornata
“Modifica del genoma umano” e “Biotech in campo agricolo” al centro della seconda giornata.
 
 
Testamento biologico
Riascolta la terza giornata
Un dibattito incentrato sulla “Ricerca sulle sostanze psicotrope: conoscenza vs proibizione = trattamento”.
 
modulo d.a.t.
21 aprile: Giornata del BioTestamento
Sabato 21 aprile 2018 sarà la “Giornata del Biotestamento”: un giorno di mobilitazione nazionale sul Testamento Biologico.
 
 
Facebook
 
Twitter
 
Google+
 
LinkedIn
 

 
Image
 
Con il tuo 5x1000 puoi aiutarci a moltiplicare il nostro impegno sui fronti della libertà di ricerca e di cura e nell'affermazione di diritti civili.
Il 5x1000 è una donazione che non ti costa nulla! 
Comunica al Caaf o al commercialista il codice 97283890586 da inserire nel riquadro del “Sostegno del volontariato.."
Per saperne di più >

Nessun commento: