Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

7 novembre 2015

Una "Granata termoattiva" contro il cancro.

Temperature-sensitive liposomes
liposomi  termo sensibili


La ricerca, presentata alla Conferenza Nazionale del Cancer Research Institute del Regno Unito, descrive la progettazione di nanoparticelle "granate" impostate sul calore per l' attivazione.
Negli attuali trattamenti del cancro, la rimozione è ancora la prima linea di difesa, seguita da esposizioni ad alte dosi di radiazioni e chemioterapia. Questi trattamenti hanno cambiato i risultati di molte prognosi drammatiche del cancro, ma sono invasivi e spesso causa di danni collaterali alle cellule sane del paziente. Pertanto il nuovo obiettivo è stato quello di creare non solo farmaci anti-cancro altamente efficaci, ma anche farli in modo tale che abbiano come obbiettivo distruggere solo le cellule tumorali.
Gli scienziati hanno capito in fretta che l'obiettivo più altamente efficace nel trattamento del cancro può essere realizzato con la nanotecnologia, utilizzando liposomi microscopici capaci di consegnare i potenti farmaci direttamente alle cellule tumorali.
"I liposomi sono piccole bolle di membrana cellulare che agiscono come un servizio postale cellulare, offrendo molecole alle nostre cellule. Il loro utilizzo per fornire farmaci anti-cancro è stato un santo graal della nanomedicina. Ma trovare il modo di dirigere con precisione i liposomi verso i tumori è stata un importante sfida nella somministrazione di farmaci mirati ". Il professor Charles Swanton, presidente del CNRI lo ha affermato nella Cancer Conference 2015.
L'attuale ricerca aggiunge il livello di specificità dei farmaci tanto desiderato, utilizzando liposomi sensibili alla temperatura (TSLS). Il TSL vengono modificati unicamente per essere permeabili ed esplodere al momento dello sbarco su hotspot tumorali. A 37 ° C, la temperatura corporea normale, i TSLS sono a tenuta stagna, chimicamente e termicamente stabili. Tuttavia, a 42° C, il "perno è effettivamente tirato e i farmaci vengono rilasciati", dice Kostas Kostarelos, autore dello studio e professore di nanomedicina presso l'Università di Manchester. In seguito ad esposizione a 1 ora di blando riscaldamento a 42° C il team ha registrato un significativo aumento di attività citotossica in cellule tumorali di melanoma umano. Gli effetti delle TSLS, anche negli studi su animali, mostrano una migliore sopravvivenza in topi portatori di tumori.

Se cinque gradi di separazione sono apparentemente sufficienti a discriminare tra cellule sane e cellule tumorali, allora come possiamo aumentare la temperatura dei soli tumori e non per tutto il corpo? Per i tumori vicino alla superficie del corpo, come la testa, il collo e la pelle, una semplice piastra elettrica potrebbe produrre efficacemente il trucco. I tumori situati internamente richiederebbero l'uso di una sonda di calore o di ultrasuoni, che sono già in uso in clinica.

I vantaggi di una TSL- bomba innescata dal calore potrebbero essere polivalenti. In primo luogo, a causa del requisito di temperatura specifico per l'attivazione del TSL, i farmaci anti-cancro colpirebbero necessariamente solo le cellule tumorali riscaldate. Questo potrebbe significare una maggiore efficacia dei farmaci anti-cancro e un più efficace annientamento dei tumori. Secondo, poiché le cellule normali non sono interessate, questo potrebbe significare molto meno danni collaterali, riducendo gli effetti collaterali indesiderati per i pazienti.

I potenziali potrebbero essere enormi: TSLS potrebbe offrire un modo per raggiungere remissioni più veloci, più sicure e più durature del cancro.
"Questi studi dimostrano per la prima volta come ( i TSLS) possono essere costruiti per includere un controllo della temperatura, il che potrebbe aprire una serie di nuove vie di trattamento. Questo è ancora uno dei primi lavori ma questi liposomi potrebbero essere un modo efficace per il trattamento mirato verso le cellule tumorali lasciando le cellule sane illese. "
Ha affermato il professor Charles Swanton.

Guarda il video per saperne di più su come i liposomi  in nanoscala sono capaci di lavorare!

Nessun commento: