Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

14 febbraio 2012

AMMINISTRATIVE GENOVA 2012 Il programma di Democrazia Atea.


LA NECESSITA' DI DIVENTARE PROTAGONISTI NASCE DALLA CRESCENTE INSOFFERENZA VERSO FORME DI OPPRESSIONE POLITICA, SOCIALE , RAZZIALE E SOPRATTUTTO RELIGIOSA , CUI I CITTADINI
 ASSISTONO ORMAI DA ANNI SENZA RIUSCIRE A TROVARE IN NESSUN PARTITO ALCUNA CONCRETA RISPOSTA.

AL CONTRARIO SI ASSISTE AD UNA TOTALIZZANTE "DEMOCRISTIANIZZAZIONE" DI TUTTI I PARTITI POLITICI PRESENTI NELLE ISTITUZIONI LOCALI. LE ISTANZE DI LAICITA' CHE PROVENGONO DALLA SOCIETA' CIVILE SONO PUNTUALMENTE DISATTESE.

 I PARTITI COSIDDETTI TRADIZIONALI SONO PRIVI DI OGNI RIFERIMENTO FILOSOFICO ED ETICO, E L'UNICO LORO OBIETTIVO E' L'ESERCIZIO DEL POTERE. COSTORO NON POTRANNO MAI ESSERE ALL'ALTEZZA DEL COMPITO CHE E' STATO LORO AFFIDATO DALLA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA.

 IL NOSTRO PAESE , FORTE DELLA PROPRIA STORIA RISORGIMENTALE , DEVE RICOSTRUIRE LA PROPRIA ETICA LAICA LIBERANDOSI DALLE INGERENZE CONFESSIONALI CHE OPPRIMONO OGNI FORMA DI LIBERTA' , DI DEMOCRAZIA E DI EGUAGLIANZA. RESTITUENDO AI CITTADINI LE PROPRIE SCELTE E LA PROPRIA CAPACITA' DI DECIDERE AUTONOMAMENTE IN UN'ESISTENZA LIBERA DALL'INGERENZA CONFESSIONALE.

 

ALCUNI PUNTI PROGRAMMATICI CHE PROPORREMO PER LA CANDIDATURA A SINDACO DI GENOVA.


1.Censimento degli immobili delle organizzazioni religiose al fine di aggiornarne la rendita catastale per il pagamento dell'imu;


2.Censimento delle attività commerciali esercitate delle organizzazioni religiose;


3.Adozione di una delibera per liberare gli uffici pubblici dai simboli religiosi; 


4.Adozione del registro delle unioni civili;


5.Celebrazione dei rito civile del matrimonio da parte di cittadini comuni;


6.Istituzione di sportelli d'ascolto laici;


7.Istituzione di sale del commiato laiche per i funerali civili;


8.Adozione di un regolamento per l'inquinamento acustico, ivi compreso quello delle campane;


9.Adozione di un regolamento che fissi le tariffe per la cremazione;


10.Istituzione del registro del testamento biologico;


11.Eliminazione di qualunque finanziamento cittadino in favore di organizzazioni religiose;


12.Creazione di nuovi asili nido;


13.Potenziamento dell'edilizia economica popolare privilegiando il recupero di edifici esistenti,


14.Adozione di una rete di assistenza domiciliare per disabili e anziani; 


15.Potenziamento delle fonti energetiche rinnovabili;


16.Adozione del modello di smaltimento dei rifiuti sull'esempio del Comune di Peccioli; 


17.WiFi cittadino;


18.Adozione del bilancio di genere, che tenga conto, nella ripartizione delle spese di gestione, della equiparazione tra i generi;


19.Adozione di un codice di regolamentazione sulle affissioni pubbliche che non incorra in discriminazione di razza o di genere;


20.Valutazione sulla azione giudiziaria per dichiarare la nullità dei cosiddetti "derivati" in tema di debito pubblico;


21.Potenziamento e riqualificazione dell'edilizia scolastica pubblica e collaborazione con le istituzioni scolastiche per favorire il tempo pieno e i corsi serali;


22. Adozione di tariffe di trasporto pubblico convenzionate o agevolate per studenti e anziani.

 



P. S.

Colgo l'occasione per precisare i miei rapporti con Democrazia Atea. Spesso è apparso in alcuni articoli che Democrazia Atea era direttamente creata da Francesco Zanardi.

Democrazia Atea non è un'associazione ma un neonato partito politico presente su tutto il territorio italiano, Francesco Zanardi è il referente per la Regione Liguria nonché il candidato capolista per le prossime amministrative di Genova.

Democrazia Atea presenterà la sua candidatura alle prossime amministrative anche a Portici Napoli.


I referenti di Democrazia Atea sono;

dott. Carla Corsetti segretario nazionale DA,

dott. Salvatore Veneruso vice segretario nazionale DA,

Elisa De Lucia, Giuseppe Guerrera e Ciro Verrati della segreteria nazionale DA.

Ulteriori informazioni all'indirizzo www.democrazia-atea.it

 

 Francesco Zanardi

Responsabile Liguria  Democrazia Atea

3927030000

 

www.democrazia-atea.it

www.francescozanardi.eu

Facebook Groups

http://www.facebook.com/groups/93326417625/

 

 


Nessun commento: