Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

19 aprile 2011

Ancora sotto indagine per pedofilia, fa il volontario nella Croce Rossa Nazionale.

La colpa new 




 







E' quanto denuncia Francesco Zanardi,  portavoce delle vittime del savonese 
assieme a 
Ufficio stampa Crimes and the Vatican.
Associazione Piccolo Alan ONLUS.

Dopo diverse denunce da parte dei partecipanti a ad un corso per diventare militi volontari della Croce Rossa, l’associazione delle vittime del savonese ieri in un blitz di verifica ha scoperto che  da più di un mese vi si ritrova iscritto Don, forse ex don, Nello Giraudo, tuttora indagato per pedofilia.
Come è possibile che non sia scattata alcuna misura cautelativa, almeno fino alla fine delle indagini ?
Come è possibile che un pedofilo riesca a reintegrarsi così facilmente tra le famiglie, possa avere accesso ad ospedali, possa avvicinarsi con così tanta facilità ai pionieri della Croce Rossa ?
L’azione di ieri sera da parte dell'associazione delle vittime vuole denunciare la più totale assenza di prevenzione, perchè nessuno è intervenuto, malgrado alcuni partecipanti al corso abbiano segnalato anche ai militi della Croce Rossa la presenza di Giraudo.
L' Associazione Piccolo Alan ONLUS col suo portavoce Francesco Zanardi chiede urgentemente spiegazione sull’accaduto ai vertici della Croce Rossa savonese, poiché Giraudo risulta star già prestando servizio, e si propone di presentare un esposto per segnalare formalmente l’accaduto alla Procura della Repubblica.




Nessun commento: