Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

16 dicembre 2009

anche se forse è tardi...

Da International Committee Against Executions (I.C.A.E)

ricevo questo appello e anche se forse è tardi, devo diffonderlo e chiedere di fare altrettanto

* * *
La Repubblica islamica di Iran vuole giustiziare un giovane che 6 anni fa era stato incarcerato perché aveva rapporti sessuali con il suo amante.
L'esecuzione deve essere effettuata presto.
Mosleh Zamani aveva soltanto 17 anni quando è stato arrestato perchè faceva sesso con il suo amico d'infanzia. Entrambi, lui ed il suo amico d'infanzia sono stati arrestati dalla polizia e quindi condannati a morte da una corte in Sanandaj. Questa sentenza è stata approvata dalla Corte suprema della Repubblica islamica.

Nel 2007 l'ondata di protesta dalla gente di Sanandaj e delle organizzazioni internazionali per i diritti dell'uomo è riuscita a fermare l'esecuzione. Tuttavia, le autorità del Kurdestan hanno spostato Mosleh nella prigione di Dizel Abad in Kemanshah, per poter giustiziarlo senza proteste pubbliche.
Mosleh è rimasto paralizzato nell'apprendere la notizia, quando lo hanno spostato dalla cella d'isolamento in quelle del braccio della morte in attesa dell'esecuzione.
Il tribunale di Kermanshah ha annunciato sfacciatamente l'intenzione di procedere all'esecuzione prima di venerdì 18 dicembre di lui ed altri, e di volerla usare come fattore dissuasivo per altri come loro.

Il mondo non dovrebbe rimanere silenzioso quando accade una così grande violazione dei diritti dell'uomo .
Non dimentichiamo che Mosleh era stato incarcerato inizialmente per essere in una relazione sessuale con il suo amico d'infanzia. Questo atto barbaro della Repubblica islamica dovrebbe infuriare ognuno.
Per fare pressione sulla Repubblica islamica e convincerla ad abbandonare questi atti barbari, è dovere di ciascuno di noi alzare le nostre voci e unire le forze per impedire l'esecuzione di Mosleh.
Se è vero che il leone in noi (iraniani) si è svegliato, dovremmo assordare le autorità con le nostre grida.
Per favore, unitevi nella nostra lotta per l'umanità.
Sanzionate questi atti penali. Fate sapere alle autorità di Kermanshah che siete assolutamente contrari alla loro azione. Scrivete alle autorità a Tehran, in Kermanshah, e fategli sapere che cosa pensate alle loro azioni. Informate i vostri rappresentanti nel governo che richiedete la condanna di questi atti.
E rapidamente. Il tempo sta esaurendosi.

Per favore teneteci informati delle vostre azioni

Nessun commento: