Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

12 febbraio 2009

Chi lo avrebbe mai detto ?

Caos in famiglia? Per le donne obesità in agguato

A cura de Il Pensiero Scientifico Editore
11/02/2009 17.31.00

Il caos in famiglia e nella vita è direttamente correlato a un aumento netto del rischio di obesità per le donne. Lo dimostra uno studio apparso sul Journal of Health Care for the Poor and Unserved.
Le buste della spesa ammassate sul tavolo della cucina? Bambini piccoli che urlano a più non posso in sottofondo? Le bollette da pagare e il lavoro che non c’è più? Problemi con il partner o addirittura assenza di un partner? Sono tutti ingredienti che si traducono in stress. E lo stress, in donne che hanno situazioni simili in famiglia, si traduce quasi sempre in obesità.

I ricercatori del New York Obesity Research Center coordinati da Earle Chambers hanno verificato analizzando i dati del Fragile Families and Child Wellbeing Study (per un totale di 1449 donne di età media 28 anni prese in esame) che il 38 per cento delle madri che vive situazioni di caos familiare è obesa, e la percentuale sale a un pazzesco 48 per cento nel caso di situazioni familiari particolarmente complesse (per esempio l’assenza di un partner).

Risultati che non sorprendono Adam Drewnowski dell’University of Washington: “Secondo i nostri dati, a ogni aumento del 10 per cento degli indicatori della povertà e del disagio sociale corrisponde un aumento del 6 per cento dei tassi di obesità. Non si scappa”.
Fonte: Chambers EC, Duarte CS, Yang FM. Household instability, area poverty and obesity in urban mothers and their children. Journal of Health Care for the Poor and Unserved 2009; 20(1).
david frati

Nessun commento: