Le donne cambiano la storia, cambiamo i libri di storia

27 gennaio 2009

da Secondo Protocollo Newsletter del 27 gennaio 2009

Questa è stata la settimana del lancio del progetto “Ubuntu Africa open connection”, progetto che deriva direttamente dal vecchio progetto “PC & Internet for Africa” mandato in pensione lo scorso dicembre. Il nuovo progetto è molto più articolato e si basa sulla collaborazione con associazioni locali o italiane che hanno una loro presenza nei Paesi interessati dal progetto. L'obbiettivo è quello della riduzione del digital divide attraverso la diffusione di sistemi operativi Linux e di programmi open source. Punto di forza del progetto rimane la distribuzione gratuita di vecchi computer recuperati e sui quali viene installato un sistema operativo Linux, ma soprattutto, e questa è la novità, l'apertura nei paesi interessati dal progetto di diversi internet point con ingresso gratuito per tutti anche se l'accesso ai computer verrà regolamentato, ma solo nel caso di forte richiesta, da un tempo massimo di permanenza.

Collegato al progetto il giorno 26 è stato pubblicato un rapporto sintetico (forse il primo di questo tipo) della situazione dell'accesso a internet nell'Africa Subsahariana che analizza la situazione in quattro paesi: Uganda, Sudan e Sud Sudan, Zambia e Ruanda. Il rapporto è visionabile o scaricabile a questo link.

Gli articoli della settimana

Reportage dall'Iraq al seguito dell'esercito americano .

Medio Oriente: e ora ci vuole buonsenso e volontà politica .

Italiani rapiti all'estero: Rutelli corregge la proposta di Santelli .

L'altra dissidenza iraniana: nasce un nuovo movimento di resistenza .

Darfur: appello urgente per la popolazione della città di Muhajeriya .

Gaza: il Magen David Adom costruisce una clinica umanitaria per i palestinesi .

Medio Oriente: il punto della situazione e gli scenari futuri .

Zimbabwe: Jestina Mukoko ancora detenuta .

Ubuntu Africa open connection: il pinguino evolve in Africa .

Testamento biologico: una battaglia di civiltà che va combattuta .

Iran: i Mullah superano se stessi. Condannati i medici anti-AIDS .

Medio Oriente: uccise le prospettive di pace. Trattare con Hamas come punto fermo .

Il futuro negato: violenza sessuale come “atto contro la donna” .

Darfur: attacco alla città di Muhajiriya. Si teme massacro di civili .

Congo: la situazione dopo l'arresto di Nkunda .

Zimbabwe: crimini contro l'umanità per Robert Mugabe .

Riduzione del digital divide: rapporto sull'accesso a internet nell'Africa Subsahariana .

Reportage dall'Iraq: antrace e combattimenti. La pace che non c'è . Oggi

Immigrazione: come fare demagogia sul sangue degli innocenti . Oggi

Nessun commento: